VENIAMO ALLE DOLENTI NOTE

Il Campus è un’eccellenza, ma anche un’eccezione , non altrettanto posso dire delle altre strutture.

Il Nomentano hospital ha la colpa di avermi fatto attaccare il covid mettendo nella mia stessa camera un ammalato infetto, mentre il Sant’Andrea ripete la confusione dei pronto soccorso ma in peggio.

L’esterno è come il tappetino bello che nasconde la spazzatura, sì perché di questo si tratta reale mondezza del settore sanitario.

Appena arrivato vengo sistemato in una barella dove in quattro giorni le mie ossa subiscono un duro colpo.

Personale inadeguato con infermiere che son riuscite a far cadere un ammalato nonostante le avessi avvertite del pericolo; medici di cui mi sono chiesto dove avessero preso la laurea, non escludendo quella con i punti mira lanza.

Quando ho chiesto le dimissioni non si sono preoccupati di farmi il tampone con la conseguenza che al colloquio con mia moglie hanno fatto del terrorismo psicologico, tampone che ho fatto a casa che ha dimostrato la quasi fine del covid. Le colpe di tutto questo? Certamente politiche; per quanto possa trattenermi, un pensiero mi è andato alla Meloni: CORNUTAAAAAAAAAAAAA

9 DICEMBRE 2023                Enrico Masucci

p.s.: Questa mattina alla 2 sono caduto per terra e non sono riuscito a rialzarmi da solo, ho chiamato il 118 che ci ha messo 3/4 d’ora per intervenire

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per valutare

Voto medio 3 / 5. Conteggio Voti: 2

Nessuna valutazione fin ora! Vuoi essere il primo a valutare?

Aggiungi un commento

emasucci

Stiamo in contatto

Buona giornata a tutti voi,
Ho creato questo blog per far sì che ognuno di noi possa esprimere le proprie opinioni liberamente, senza condizionamento alcuno, per favorire quella riflessione che ci porti a ragionare con la nostra testa. Se riusciremo ad estrapolare i fatti dalle campagne di persuasione dei media e trarremo le nostre conclusioni in merito, saremo più liberi ed assorbiremo meno passivamente le tesi che il “potere” vorrebbe imporci.
Il primo segnale che ho avuto nel voler suggerire questa ispirazione di vita, che naturalmente dà fastidio a chi vorrebbe che si aderisse in modo inerte alle loro idee, me lo ha dato facebook che ha disattivato il mio account dove segnalavo unicamente l’uscita di un articolo per invitare gli utenti a leggerlo.
L’esortazione che vi faccio è quella di partecipare, se vorrete inviare un commento od un articolo, su qualunque argomento riteniate opportuno, lo pubblicherò. Unica condizione è il rispetto degli altri, per cui evitate offese, turpiloquio o pornografia.
Per proteggere questa libertà, il blog non accetterà pubblicità o finanziamenti da parte di terzi. Se vorrete chiarimenti, potete chiederli compilando il modulo che troverete nella sezione contatti del sito.
Con l’auspicio di leggervi presto, vi do il mio sentito benvenuto