CHE SOLA CHE SEMO

21, non i cm sperati dagli uomini e bramati dalle donne, ma per cento (%) che è il dato di partecipazione ai 5 referendum che si dovevano votare ieri.
Il video postato recitato da un comico, ma serio come solo un comico può essere, è l’arringa che Pericle pronunciò agli ateniesi 431 anni prima di Cristo; invece di partecipare alla vita politica il nostro elettorato ha preferito l’arringa di Fabio Concato e se n’è andato al lago o forse al mare, col caldo che faceva chi può dargli torto?
Ma poi, chi vole cambiacce le cose, stamo così bene così come stamo, che nun se capisce il perché; ci garantiscono le briciole e se si fanno gli affari loro chi se ne frega.
Se poi i magistrati sono i veri dittatori della nostra società, cerchiamo di avere un po’ di pazienza, se uno finisce in galera senza motivo, non io eh, arichi se ne frega. Perché devo sforzare il mio cervello per partecipare alla vita pubblica “faccino” loro, io preferisco stare riposato e mandare gli accidenti ai politici che nun capiscono una beneamata minchia.
13 giugno 2022 Enrico Masucci

3 Commentì

emasucci

Stiamo in contatto

Buona giornata a tutti voi,
Ho creato questo blog per far sì che ognuno di noi possa esprimere le proprie opinioni liberamente, senza condizionamento alcuno, per favorire quella riflessione che ci porti a ragionare con la nostra testa. Se riusciremo ad estrapolare i fatti dalle campagne di persuasione dei media e trarremo le nostre conclusioni in merito, saremo più liberi ed assorbiremo meno passivamente le tesi che il “potere” vorrebbe imporci.
Il primo segnale che ho avuto nel voler suggerire questa ispirazione di vita, che naturalmente dà fastidio a chi vorrebbe che si aderisse in modo inerte alle loro idee, me lo ha dato facebook che ha disattivato il mio account dove segnalavo unicamente l’uscita di un articolo per invitare gli utenti a leggerlo.
L’esortazione che vi faccio è quella di partecipare, se vorrete inviare un commento od un articolo, su qualunque argomento riteniate opportuno, lo pubblicherò. Unica condizione è il rispetto degli altri, per cui evitate offese, turpiloquio o pornografia.
Per proteggere questa libertà, il blog non accetterà pubblicità o finanziamenti da parte di terzi. Se vorrete chiarimenti, potete chiederli compilando il modulo che troverete nella sezione contatti del sito.
Con l’auspicio di leggervi presto, vi do il mio sentito benvenuto