TIRIAMO LE SOMME

Dopo circa 8 mesi di turismo ospedaliero posso ritenermi sufficientemente documentato, tanto da poter financo assegnare un premio… AUCHSWITZ .

Tutto è iniziato a luglio 2023, quando sono stato ricoverato per la prima volta all’ospedale di Civitavecchia dove mi hanno ricoverato per insufficienza respiratoria.

Tralascio giudizi o commenti sui pronti soccorso di qualunque ospedale abbia frequentato, vincerebbero a mani basse.

Parlo dei reparti che mi hanno accolto e soprattutto del servizio infermieristico.

Su ognuno di loro ho fatto un articolo che potrete trovare nella sezione salute del blog.

sia ben chiaro che sono stato io a scegliere memore della precedente esperienza e dopo ho anche letto che https://www.adnkronos.com/cronaca/migliori-ospedali-mondo-classifica-primo-italiano-gemelli-roma-dove-si-piazza_5pg7y1vUW8U2ZgOTNnxmpV

 Tra le strutture italiane classificate come migliori non compare alcun ospedale delle regioni del Sud Italia. Al 35/mo posto il Policlinico Gemelli; al 52/mo il Grande ospedale metropolitano Niguarda di Milano; al 57/mo l’Irccss Ospedale San Raffaele-Gruppo San Donato; al 65/mo l’Istituto clinico Humanitas di Rozzano; al 66/mo il Policlinico S.Orsola Malpighi di Bologna; al 103/mo l’azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona; al 117/mo l’Ospedale policlinico San Matteo di Pavia; al 118/mo l’Azienda ospedaliera di Padova; al 135/mo l’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo; al 165/mo il Presidio ospedaliero Molinette – Aou Città della Salute e della Scienza di Torino; 187/mo l’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi di Firenze; al 202/mo gli Spedali Civili di Brescia; al; al 215/mo l’Irccs Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia. cardiologico

Veniamo all’esperienza con il reparto medicina del policlinico Casilino: questa volta non è andata allo stesso modo.

Appena entrato non si respirava la stessa aria del reparto cardiologico che mi aveva accolto la prima volta,

q

q                                                   .

Aggiungi un commento

emasucci

Stiamo in contatto

Buona giornata a tutti voi,
Ho creato questo blog per far sì che ognuno di noi possa esprimere le proprie opinioni liberamente, senza condizionamento alcuno, per favorire quella riflessione che ci porti a ragionare con la nostra testa. Se riusciremo ad estrapolare i fatti dalle campagne di persuasione dei media e trarremo le nostre conclusioni in merito, saremo più liberi ed assorbiremo meno passivamente le tesi che il “potere” vorrebbe imporci.
Il primo segnale che ho avuto nel voler suggerire questa ispirazione di vita, che naturalmente dà fastidio a chi vorrebbe che si aderisse in modo inerte alle loro idee, me lo ha dato facebook che ha disattivato il mio account dove segnalavo unicamente l’uscita di un articolo per invitare gli utenti a leggerlo.
L’esortazione che vi faccio è quella di partecipare, se vorrete inviare un commento od un articolo, su qualunque argomento riteniate opportuno, lo pubblicherò. Unica condizione è il rispetto degli altri, per cui evitate offese, turpiloquio o pornografia.
Per proteggere questa libertà, il blog non accetterà pubblicità o finanziamenti da parte di terzi. Se vorrete chiarimenti, potete chiederli compilando il modulo che troverete nella sezione contatti del sito.
Con l’auspicio di leggervi presto, vi do il mio sentito benvenuto