TRADIMENTO, CAPITOLO A PARTE


Prima di affrontare il “capitolo a parte”, vorrei riportare alcuni aforismi sul tradimento che ho trovato in internet:
• “L’inattivitàsessuale è pericolosa, produce corna.”
WOODY ALLEN
• “Se uno ti porta via la moglie, non c’è peggior vendetta che lasciargliela.”
SACHA GUITRY
• Il vero tradimento non è avere un’altra persona, ma diventare un’altra persona.
• (losca71)

Entriamo adesso nel vivo della questione, come ho premesso nell’articolo precedente, non ho trovato una spiegazione psicologica del tradimento a causa di malattia che colpisce uno dei partner; forse perché non c’è una spiegazione psicologica, ma solo fisica.

Una donna che amiamo raramente basta a tutti i nostri bisogni, e la inganniamo con una donna che non amiamo.
(Marcel Proust)

Quando mi è successo, la cosa mi ha sconvolto letteralmente la vita, non solo quella esteriore, ma soprattutto quella interiore; dopo 30 anni un cui ho avuto tutto, improvvisamente viene a mancare una parte importante; 30 anni di fedeltà coniugale messi in discussione per un fatto che prescindeva dalle nostre persone. Per un anno ho cercato di resistere, ma dopo gli ormoni hanno avuto il sopravvento. Ho chiesto al medico se potevo fare la castrazione chimica, ma mi ha risposto che non avrei risolto il problema ed anzi lo avrei aggravato perché avrei avuto ugualmente pulsioni, ma con l’impossibilità a soddisfarle con conseguente stress nervoso che non si sapeva dove mi avrebbe portato e con la possibilità di favorire un possibile tumore alla prostata. Per la prima volta, da adulto, ho pianto lacrime miste a rabbia per l’impotenza con cui mi trovavo di fronte alla situazione.
Si dice che dietro un grande uomo ci sia una grande donna e mia moglie lo è. Non solo perchè devo tutto a lei quello che sono riuscito a costruire nella vita, dalla famiglia alla carriera professionale, ma anche in questo caso ha dimostrato tutta l’intelligenza di cui è dotata. Ne parlammo arrivando alla conclusione che non era con il corpo che si tradisce una persona, ma con i sentimenti. Io amo mia moglie e questo amore non è mai diminuito nel tempo, anzi direi che è cresciuto; per sopperire alle mie esigenze, che si riflettevano in una serenità nel rapporto tra noi, ho evitato di creare un legame con le conoscenze che facevo; a Roma non è un problema e gli ambienti che frequentavo agevolavano l’impostazione, Così ogni 15 giorni facevo una nuova conoscenza.
Qualcuno invidierà questa situazione, ma posso assicurare che non c’è nulla da invidiare, come nel film di Vanzina, sotto il vestito niente; a lungo andare il corpo non basta più e cerchi qualcosa che dia un senso al rapporto, non con un legame sentimentale, ma mentale. Questo è quanto mi ha raccontato un amico
Qui riprendo il commento di una nostra lettrice che chiarisce la differenza tra tradimento fisico e quello sentimentale:

“Il tradimento è un concetto molto ampio,in questo caso prendo ad esempio amore e amicizia. Per quanto mi riguarda,in amore, non condanno a prescindere il traditore, nonostante una decina di anni fa non l’avrei mai pensata come ora. Sono convinta che sia quasi impossibile non avere desiderio per un’altra persona al di fuori del proprio partner soprattutto per relazioni che durano anni, e i motivi possono essere molteplici . Se un giorno ad esempio dovessi scoprire di avere le famose corna, ne vorrei capire il motivo e avere spiegazioni, e non chiuderei una relazione a prescindere.
Per quanto riguarda invece l’amicizia la penso diversamente. Un amico è un compagno di vita che vedrà molti uomini/donne andarsene da te, un amico c’è nei momenti belli ma anche in quelli brutti e sarà sempre pronto per sostenerti..o perlomeno così dovrebbe essere.. dunque un tradimento in amicizia non credo sarei in grado di perdonarlo.
MARY”
19 maggio 2022 Enrico Masucci

2 Commentì

  • Ti ringrazio per aver riportato il mio commento, vorrei aggiungere alcune cose legate all’articolo.
    L’amore che provi nei confronti di tua moglie è visibile dai tuoi occhi quando la guardi, in ogni tuo gesto e vi completate a vicenda: per quanto lei possa sembrare meno affettuosa di te , nessuno dei due farebbe un passo senza l’altro.
    Tu tenero e meno incline alla lite
    Lei dolce ma allo stesso tempo un vulcano attivo.
    Spero che un domani Francesco continui a guardarmi come tu guardi lei , e io mi auguro di essere forte decisa simpatica e amorevole quasi quanto tua moglie

emasucci

Stiamo in contatto

Buona giornata a tutti voi,
Ho creato questo blog per far sì che ognuno di noi possa esprimere le proprie opinioni liberamente, senza condizionamento alcuno, per favorire quella riflessione che ci porti a ragionare con la nostra testa. Se riusciremo ad estrapolare i fatti dalle campagne di persuasione dei media e trarremo le nostre conclusioni in merito, saremo più liberi ed assorbiremo meno passivamente le tesi che il “potere” vorrebbe imporci.
Il primo segnale che ho avuto nel voler suggerire questa ispirazione di vita, che naturalmente dà fastidio a chi vorrebbe che si aderisse in modo inerte alle loro idee, me lo ha dato facebook che ha disattivato il mio account dove segnalavo unicamente l’uscita di un articolo per invitare gli utenti a leggerlo.
L’esortazione che vi faccio è quella di partecipare, se vorrete inviare un commento od un articolo, su qualunque argomento riteniate opportuno, lo pubblicherò. Unica condizione è il rispetto degli altri, per cui evitate offese, turpiloquio o pornografia.
Per proteggere questa libertà, il blog non accetterà pubblicità o finanziamenti da parte di terzi. Se vorrete chiarimenti, potete chiederli compilando il modulo che troverete nella sezione contatti del sito.
Con l’auspicio di leggervi presto, vi do il mio sentito benvenuto