Vatican Horror II

Quando si parla di morti assassinati in nome della religione, si pensa subito al terrorismo islamico, ma secondo un’inchiesta dell’FBI, dal 1980 al 2005 a loro va attribuito il 7% circa di questo tipo di delitto.

Molto più corposo è il curriculum dei cattolici per il cui passato elenco questa panoramica: MASSACRI OVVERO SCHELETRI NELL’ARMADIO DEI CRISTIANI NELLA STORIA

Quello che segue è meramente dimostrativo e assolutamente non esaustivo di tutti i crimini commessi.

782 4.500 Sassoni sono decapitati su ordine di Carlo Magno per aver rifiutato il battesimo cattolico.

965 24 ribelli romani sono condannati a morte su ordine di papa Giovanni XIII a Roma.

1096 800 ebrei sono massacrati dai cattolici a Worms in Germania.

1096 700 ebrei sono massacrati dai cattolici a Magonza in Germania.

1098 4.000 ungheresi sono massacrati dai crociati in marcia verso la Palestina.

1099, 15 luglio 40.000 ebrei e musulmani sono massacrati dai crociati a Gerusalemme.

1145 120 ebrei sono massacrati dai cattolici a Colonia e Spira in Germania.

1146 100 ebrei sono massacrati dai cattolici a Sully e Ramerupt in Francia.

1171 18 ebrei sono arsi vivi a Blois in Francia.

1191 2.700 prigionieri di guerra musulmani sono decapitati dai crociati in Palestina.

1191 100 ebrei sono massacrati a Bray-sur-Seine in Francia.

1208 20.000 catari e loro fattori sono massacrati dai crociati a Beziers nel sud della Francia.

1219 5.000 catari e loro fautori sono massacrati dai crociati a Marmande nel sud della Francia.

1244, 16 marzo 250 catari e valdesi sono arsi vivi per ordine dell’Inquisizione nel sud della Francia.

1278 267 ebrei sono impiccati a Londra a seguito di false accuse di omicidio rituale ai danni dei cattolici.

1278, 13 febbraio 200 catari e valdesi sono arsi vivi nell’arena di Verona per ordine dell’Inquisizione.

1310 28 ribelli di Massafiscaglia (FE) sono giustiziati dai mercenari pontifici. 1370 20 ebrei sono arsi vivi dai cattolici a Bruxelles.

1377, 3 febbraio 2.500 abitanti di Cesena sono massacrati dai mercenari pontifici in quanto ribelli antipapali.

1391 4.000 ebrei sono massacrati dai cattolici a Siviglia in Spagna.

1397 100 valdesi di Graz in Austria sono impiccati e bruciati per ordine dell’Inquisizione.

1400 30 cittadini romani sono condannati a morte per ordine del governo pontificio in quanto ribelli.

1405 12 cittadini romani sono massacrati dai mercenari pontifici guidati dal nipote di papa Innocenzo VII.

1416 300 donne accusate di stregoneria sono arse nel comasco per ordine dell’Inquisizione cattolica.

1485 49 persone sono giustiziate per ordine dell’Inquisizione a Guadalupe in Spagna.

1485 41 donne accusate di stregoneria sono bruciate a Bormio per ordine dell’Inquisizione.

1486 31 ebrei sono giustiziati a Belalcazar in Spagna per ordine dell’Inquisizione.

1505 14 donne accusate di stregoneria sono ammazzate a Cavalese su ordine del vicario del vescovo di Trento.

1507 30 persone accusate di stregoneria sono bruciate a Logrono in Spagna per ordine della Santa Inquisizione.

1513 15 cittadini romani sono massacrati dalle guardie svizzere del papa.

1514 30 donne accusate di stregoneria sono bruciate a Bormio per ordine dell’Inquisizione.

1518 80 donne accusate di stregoneria sono bruciate in Valcamonica per ordine dell’Inquisizione.

1545, aprile 2.740 valdesi sono massacrati dai cattolici in Provenza.

1559 15 protestanti sono arsi vivi a Valladolid in Spagna su ordine dell’Inquisizione.

1559 14 protestanti sono arsi vivi a Siviglia in Spagna su ordine dell’Inquisizione.

1561, giugno 2.000 valdesi sono massacrati dai cattolici in Calabria (Guardia Piemontese, San Sisto e Montalto).

1562 300 persone accusate di stregoneria sono arse a Oppenau in Germania.

1562 63 donne accusate di stregoneria sono bruciate a Wiesensteig in Germania su ordine dell’Inquisizione.

1562 54 persone accusate di stregoneria sono bruciate a Obermachtal in Germania su ordine dell’Inquisizione.

1567 17.000 protestanti delle Fiandre sono massacrati dagli spagnoli.

1572, 24 agosto 10.000 protestanti (Ugonotti) sono massacrati dai cattolici a Parigi e nel resto della Francia (nota come la Strage di San Bartolomeo).

1573 5.000 servi della gleba croati in rivolta sono massacrati per ordine del vescovo cattolico Jurai Draskovic.

1580 222 ebrei sono condannati al rogo per ordine dell’Inquisizione in Portogallo.

1620, 29 luglio 600 protestanti sono trucidati dai cattolici in Valtellina.

1655, aprile 1.712 fedeli valdesi sono massacrati dai cattolici.

1680 20 ebrei sono condannati al rogo a Madrid per ordine dell’Inquisizione.

1686, maggio 2.000 valdesi sono massacrati dai cattolici penetrati nelle loro valli alpine per sterminarli.

1691 37 ebrei sono bruciati a Maiorca in Spagna per ordine dell’Inquisizione.

1697 24 protestanti sono giustiziati dai cattolici a Presov in Slovacchia.

http://nero-vaticano.blogspot.com/2009/11/elenco-dei-crimini-della-chiesa.html

lascio il tempo di leggere questo elenco ed eventualmente darvi la possibilità di approfondire, se vi stuzzica, qualche episodio per poi riprendere l’argomento

Aggiungi un commento

emasucci

Stiamo in contatto

Buona giornata a tutti voi,
Ho creato questo blog per far sì che ognuno di noi possa esprimere le proprie opinioni liberamente, senza condizionamento alcuno, per favorire quella riflessione che ci porti a ragionare con la nostra testa. Se riusciremo ad estrapolare i fatti dalle campagne di persuasione dei media e trarremo le nostre conclusioni in merito, saremo più liberi ed assorbiremo meno passivamente le tesi che il “potere” vorrebbe imporci.
Il primo segnale che ho avuto nel voler suggerire questa ispirazione di vita, che naturalmente dà fastidio a chi vorrebbe che si aderisse in modo inerte alle loro idee, me lo ha dato facebook che ha disattivato il mio account dove segnalavo unicamente l’uscita di un articolo per invitare gli utenti a leggerlo.
L’esortazione che vi faccio è quella di partecipare, se vorrete inviare un commento od un articolo, su qualunque argomento riteniate opportuno, lo pubblicherò. Unica condizione è il rispetto degli altri, per cui evitate offese, turpiloquio o pornografia.
Per proteggere questa libertà, il blog non accetterà pubblicità o finanziamenti da parte di terzi. Se vorrete chiarimenti, potete chiederli compilando il modulo che troverete nella sezione contatti del sito.
Con l’auspicio di leggervi presto, vi do il mio sentito benvenuto